/
  • Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

     €6 EUR

     

  • Compact Disc (CD)

    First album of the italian roots-rock-reggae band Percezionesestosenso. Artwork by Flaminio Cozzaglio & Manolo Michelucci.

    Includes unlimited streaming of Koinè via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 2 days

     €6.50 EUR or more

     

1.
2.
03:08
3.
4.
03:17
5.
6.
7.
04:42
8.
03:13
9.
03:25
10.
04:27

about

PSS sono un gruppo che si muove nel solco del reggae europeo e della musica sociale, un'interpretazione originale e sperimentale delle sonorità caraibiche, unite al rock, al funky, alla canzone, al sapore particolare che la lingua italiana dà a tutti questi ingredienti.
Quello che ne risulta non è una musica di nicchia, che si esaurisce in un'etichetta. Per questo credo “Koinè” non è indirizzato solo agli appassionati di reggae music, ma vuole a parlare a tutti; a chi ricerca l'originalità dei suoni e degli arrangiamenti, il calore della musica suonata (no sequenze, no metronomo), la profondità dei contenuti, la sincerità del messaggio.

credits

released April 27, 2013

Recorded & mixed by Bruno Avramo, Studio Formadonda, Roma
Mastered by Massimiliano Nevi, BitBazar, Roma
Produced by Flaminio Cozzaglio and Bruno Avramo, HisTricks Records
www.histricks.com

tags

license

all rights reserved

feeds

feeds for this album, this artist

about

Tricks Produzioni Roma, Italy

New italian folk music

contact / help

Contact Tricks Produzioni

Streaming and
Download help

Track Name: Percezionesestosenso
Accarezzo con lo sguardo l’isola,
su una spiaggia mai solcata approderò,
attraverso le mie note scoprirai
un’emozione libera
Percezionesestosenso,
vi farà scoprire l’isola che è in voi,
dove il sogno non è un sogno,
ma ha il profumo di realtà.
Non dubitare mai mai mai
È un cammino dentro se,
la strada è lunga e difficile,
non importa no dove arriverai…

un’emozione libera
Non dubitare mai mai mai
Track Name: I man
Quanta gente che mi chiede come mai,
quanta gente che mi chiede che sarà.
Quanta gente che farà finta di ascoltar,
quanta gente che passerà senza guardar.
C’era un uomo dalla pelle d’ebano,
con in testa un’altra idea di società,
lunghi dread che solcavan l’avvenir
cuore nero e una chitarra per cantar,
non m’importa se il mio aspetto non andrà,
non m’importa se qualcuno non capirà
so quel che sono e non voglio indietreggiar
io vado avanti perché sono un Rastaman…

SONO UN RASTAMAN, COMBATTO IL MALE CHE E’ INSEDIATO DENTRO I FALSI I MAN
IO NON CI SARO’, QUANDO VEDRETE BABILONIA CHE VI SCHIACCERA’

Arriverai dove il cielo sfiora il mare,
ad afferrare quel tuo spazio vitale,
a disprezzare il triste gioco dei potenti
a valicare una realtà che non conosci.
A liberare la mia anima macchiata
colma del vuoto della grande Babilonia,
fumo la ganja, quella buona fatta in casa
Marley diceva: “così rompi il sistema”
Ma poi la vedo e tutto sembra diverso,
è come avere il sole che mi scalda,
io mi rilasso e inizio a navigare
in questo mare dov’è dolce naufragar.
C’era un uomo dalla pelle d’ebano,
con in testa un’altra idea di società,
lunghi dread che solcavan l’avvenir
cuore nero e una chitarra per cantar,
non m’importa se il mio aspetto non andrà,
non m’importa se qualcuno non capirà
so quel che sono e non voglio indietreggiar
io vado avanti perché sono un Rastaman…

SONO UN RASTAMAN, COMBATTO IL MALE CHE E’ INSEDIATO DENTRO I FALSI I MAN
IO NON CI SARO’, QUANDO VEDRETE BABILONIA CHE VI SCHIACCERA’
Track Name: Sole e polvere
Allora io alzo il volume,
esprimo l’emozione che è dentro di me
a testa alta,
affronto la giornata bevendo caffè.
Sole e polvere, circondan la città,
dentro la testa un motivo, scolpisce l’anima.
Passo su passo, la tua storia dentro me,
e tutto sembra immobile, impercettibile.

AI AI AI AI AI, CAMMINO PER STRADA E PENSO AI MIEI GUAI
AI AI AI AI AI, IN FIN DEI CONTI NON MI ARRENDO MAI

Tutto sembra impossibile,
tra storia e realtà
i giorni volano e i sogni si dileguano in un bar,
e tu che osservi con me, marciapiedi che
ormai così vuoti attraversano la mia città.
Sguardo su sguardo, la tua storia dentro me,
e tutto sembra semplice, realizzabile

AI AI AI AI AI, CAMMINO PER STRADA E PENSO AI MIEI GUAI
AI AI AI AI AI, IN FIN DEI CONTI NON MI ARRENDO MAI
Track Name: Nind d mal
NIND D MAL, NN FACC NIND D MAL!
SE PER PARLARE HO IL BISOGNO DI CANTARE (NO NO)
NIND D MAL NN FACC NIND D MAL!
LA TUA IGNORANZA E’ IL MIO PANE QUOTIDIANO

È divertente osservare ogni tuo sguardo,
io resterò per sempre un tuo ricordo,
quando cammino per la strada indisturbato,
pensi che il mio sia un percorso già segnato,
ma la realtà che spesso si presenta
è avvelenata da una scatola di plastica,
la tua esistenza la reputi normale,
ma non c’è più un modo per gridare che…

NIND D MAL, NN FACC NIND D MAL!
SE PER PARLARE HO IL BISOGNO DI CANTARE (NO NO)
NIND D MAL NN FACC NIND D MAL!
LA TUA IGNORANZA E’ IL MIO PANE QUOTIDIANO

Se il mondo fosse coperto da uno specchio,
avresti modo per avere più rispetto
per chi comunque in fine non si arrende
ad affondare nello spettro del presente

NIND D MAL, NN FACC NIND D MAL!
SE PER PARLARE HO IL BISOGNO DI CANTARE (NO NO)
NIND D MAL NN FACC NIND D MAL!
LA TUA IGNORANZA E’ IL MIO PANE QUOTIDIANO

E’ inutil k m cuntnuj a pressà,
la cocc è sturt e n vuj ardirrizzà
ma poi alla fine coma cazza s po fa
a faj capì che cuscì nzi po cambà
lu puvr’om che sta simbr a fatijà
e c s’ngrass n smett di strillà.
J magn e son e navoc m’accumbagn
Nz po rchiud nu sugn in una stanz!!!

NIND D MAL, NN FACC NIND D MAL!
SE PER PARLARE HO IL BISOGNO DI CANTARE (NO NO)
NIND D MAL NN FACC NIND D MAL!
LA TUA IGNORANZA E’ IL MIO PANE QUOTIDIANO
Track Name: Il pane dei potenti
Mi assale dirompente la voce del futuro,
la sento ma è lontana come fossi dietro a un muro,
è chiara e definita e non credo che si sbagli,
è dura la salita, è buio pesto per la strada.
Ma arriva poi il momento dove incombe un’esigenza,
milioni di persone e dentro agli occhi una speranza,
la voglia di cambiare è un incendio da apiccare,
ma rischi di bruciarti con il fuoco del momento.
Ascolto camminando il vostro grido alla vergogna,
ma preme così forte il mio bisogno di risposte,
amico mio ti prego sorreggi la mia voce
e canta a squarciagola per tentare di cambiare

MA, LA MIA VITA E’ QUA, IL SOGNO DI UNA STRADA CHE APPARIRA’
MA, LA MIA VITA E’ QUA, NON ABBASSAR LA TESTA PER SUA MAESTA’

Il gioco è costruito da speranza ed illusione,
per questo un uomo solo può dar vita ad una piazza.
Nel sogno del un momento accolgo il suono di un lamento,
non ti cibare del duro pane dei potenti.
Quando capirai che il sogno è il sale della vita,
quando capirai che la speranza non è morta,
brinderemo con il sole, baceremo le tue stelle,
berremo dalla coppa che credevi solo tua…

MA, LA MIA VITA E’ QUA, IL SOGNO DI UNA STRADA CHE APPARIRA’
MA, LA MIA VITA E’ QUA, NON ABBASSAR LA TESTA PER SUA MAESTA’
Track Name: Colpo di cannone
Un raggio di luce accarezza il tuo viso,
si riflette nel fondo dei tuoi occhi sognanti,
sconvolgi il pensiero di chi ti osserva,
vibra la mia anima parlando con te.
Assorbimi e stupiscimi, avvolgimi e riscaldami
Apri la tua mano fra i miei lunghi capelli
Prendimi nel sonno come un sogno mai finito
Lascia l’odore de tuo corpo dentro il mio

SVEGLIAMI, STORDISCIMI
UN COLPO DI CANNONE
ABBATTIMI DISTRUGGIMI
UN COLPO DI CANNONE

E’ sempre così facil provare a scappare,
è sempre troppo facile provare a non guardare,
la storia non si ferma davanti a nessuno
e se fuori ormai è buio non è ancora buio in me
sentirsi costretto come un leone in una gabbia
apri la mia cella guardandomi negli occhi
ascolta com’è dolce distruggere i confini
non muoverti , respira lentamente

SVEGLIAMI, STORDISCIMI
UN COLPO DI CANNONE
ABBATTIMI DISTRUGGIMI
UN COLPO DI CANNONE
Track Name: Com s fa
Stragi di menti confuse dal male, Babilonia guida la nave,
una la rotta uno il confine, l’uomo che sa solo che non ha speranze.
Continua la lotta tra il bene e il male, fuori c’è un mondo che assale,
continua la lotta tra bianchi e neri. Rastafari regna tra il bene e il male
Popolazioni osservano il mare sognano mondi e distanze infinite
Guardano il cielo diventare scuro, immaginano vite migliori e diverse.
Ascolto il segreto racchiuso nel mare, alzo gli occhi e avvero la gloria di Jah
Apri la mia mente, ascolta il mio lamento, per sempre lotterò cantando…

COM S FA, COM S FA
A STARS ZTT SENZA PARLA’
COM S FA, COM S FA
A NN GUARDA’ STU MONN CHE S STA AFFUNNA’

Tutto quello che desideri, è chiuso in un respiro,
corroso dalle false sirene di un mondo sabbioso.
La liberazione è la forza, la costanza all’occorrenza
Montagne di aspirazioni, ma un grigiore senza fine.
Ribalto la mia posizione, mi rimetto in gioco sempre.
Nel silenzio di un motore spento, la mia luce è una scintilla!
Accende un fuoco che emerge, dal fondale di un mare nero
Hai mai provato a sopportare, il peso dell’apparenza???

COM S FA, COM S FA
A STARS ZTT SENZA PARLA’
COM S FA, COM S FA
A NN GUARDA’ STU MONN CHE S STA AFFUNNA’
Popolazioni osservano il mare sognano mondi e distanze infinite
Guardano il cielo diventare scuro, immaginano vite migliori e diverse.
Ascolto il segreto racchiuso nel mare, alzo gli occhi e avvero la gloria di Jah
Apri la mia mente, ascolta il mio lamento, per sempre lotterò cantando…

un boato, celere ovunque, ricordi?? Ti dissi che il mondo sarebbe impazzito.
Svegliarsi non è aprire gli occhi, io non sono un fantoccio, non potete approfittare di me, non potete prendervi gioco di chi continua lottare, e andare avanti schivando le buche della vostra stupida strada!!!
HAI PAURA?? puoi avere paura solo se avrai il coraggio di guardarti indietro e ammettere le tue colpe...
hai paura della Rivoluzione?? La rivoluzione...rivoluzionare, riemergere, riprendere, segnare e partire da capo..
HAI PAURA??? la paura è il cibo dell'ignoranza
hai paura del silenzio?? il silenzio è morto!!!
Track Name: Vele
Spesso quel che senti è pilotato dalla mano di un potente che ti osserva da lassù
Spesso quel che vedi non rispecchia la realtà, non è quello che ci mostrano ad esser verità
È facile pensare che chi occupa questa parte della barricata,
abbia gli occhi chiusi e la bocca piena della vanità di babilon, della vanità di babilon.
Mai avete guardato oltre il muro che la vostra avidità ha costruito tra di voi e la vera umanità
Cancellando fino in fondo quel po’ di dignità,
attraverso il Dio denaro…e voi state ancora qua

NON C’E’ POSTO PER CHI NON HA
MESSO DA PARTE EGOSMO ED OMERTA’
NON C’E’ POSTO PER CHI NON HA
INTRAPPOLATO UN SOGNO DI LIBERTA’

Ed oggi si continua a pensare a ripensare a qual è la soluzione da adottare in questo mare,
a quali venti spingeranno queste vele, a quali stelle affideremo i nostri sogni!
Chi tenta di distruggere il pianeta non ha tempo per sedersi e riposarsi a respirare,
per questo non c’è modo di aspettare, non c’è modo di restare fermi e immobili ad osservare ma…

NON C’E’ POSTO PER CHI NON HA
MESSO DA PARTE EGOSMO ED OMERTA’
NON C’E’ POSTO PER CHI NON HA
INTRAPPOLATO UN SOGNO DI LIBERTA’
Track Name: Sai
Ascolta il tuo cuore quando ti domanda se,
sia difficile capire e...

SAI, SAI, ASCOLTALO, NON AVERO PAURA ORMAI
SAI, SAI, DIFENDILO, CON LA FORZA DI UN RUDEBOY.

Rimani qui, non capisci se,
c'è una metrica, logica, il battito dentro di noi,
mai, mai, mi stancherò, di aspettare l'attimo,
quel momento preciso e vitale che giunge da te.
Sogni e libertà, sulla stessa strada,
corri e seguila,
l'ispirazione brucia le tue ombre
corri e vivila,
con la sua forza io combatterò per stare qui,
corri e osservala,
l'ispirazione brucia le tue ombre.

SAI, SAI, ASCOLTALO, NON AVERO PAURA ORMAI
SAI, SAI, DIFENDILO, CON LA FORZA DI UN RUDEBOY.
Track Name: Preghiera
Rapito dalla sua luce, attraverso quel confine sottile,
che separa la gloria dal marcio.
Le porte si apriranno lentamente,
la calda atmosfera solleverà il mio spirito,
e volerà libero nella sua gloria.

JAH, COME PUOI TOLLERARE TUTTO QUESTO
JAH, COME PUOI PENSARE CHE L’UOMO CAPIRA’
SE PER SCAPPARE DAL MALE HA BISOGNO DI SOFFRIRE
SE PER SCAPPARE DAL MALE HA BISOGNO DI SOFFRIRE

La lunga scia dei padri ha seminato speranze.
Raccolgo il fiore di un’utopia lontana se guardo olltre,
ma assaporo dentro me, l’illusione di un momento di gioia.
Jah, raccogli la mia preghiera e vola nel mio spirito

JAH, COME PUOI TOLLERARE TUTTO QUESTO
JAH, COME PUOI PENSARE CHE L’UOMO CAPIRA’
SE PER SCAPPARE DAL MALE HA BISOGNO DI SOFFRIRE
SE PER SCAPPARE DAL MALE HA BISOGNO DI SOFFRIRE